Come applicare il correttore

Wednesday April 22, 2009 | 3 Comments

E’ risaputo che le occhiaie e le imperfezioni del viso affliggono la maggior parte delle donne.

Per neutralizzarle occorre condurre uno stile di vita sano ed equilibrato, bere molta acqua che depura l’organismo e curare la pelle con prodotti specifici.
Il make-up quindi non basta, ma può comunque aiutare a mascherarle.

Per farle scomparire è necessario saper utilizzare in modo giusto il correttore: in commercio puoi trovarne di tutti i tipi e di tanti colori diversi.
Vediamo nello specifico come sceglierlo, dove e come applicarlo.

Iniziamo analizzando i tipi di correttori più comuni:

  • correttore fluido
  • correttore cremoso
  • correttore in stick

La scelta dipende, a mio avviso, sia dal tipo di pelle del contorno occhi, sia dall’effetto coprente che si desidera ottenere.
In caso di un contorno occhi particolarmente delicato oppure segnato da qualche rughetta, è opportuno scegliere un correttore fluido: è più facile da stendere e secca meno la pelle. Inoltre, è possibile sfumarlo bene ed ottenere un effetto molto naturale. Se invece non si hanno particolari problemi, si può optare per quelli  stick: personalmente non mi sono mai trovata bene sebbene ne abbia provati anche di marche prestigiose.

Quelli cremosi sono una via di mezzo tra quelli fluidi e quelli cremosi: se decidi di acquistarlo, provalo prima in profumeria, perchè la maggior parte di essi più che cremosi sono solo appiccicosi ed ottenere un finish naturale diventa quasi impossibile!

Passiamo ora alla scelta del colore. I colori disponibili sono:

  • beige (nelle varie gradazioni)
  • giallo
  • verdino
  • lilla
  • pesca (tendente all’arancio)

La scelta del colore è fondamentale: un colore errato non neutralizza l’imperfezione.
Per scegliere il colore giusto, osserva la ruota dei colori.

routa_colori

Per neutralizzare un colore è necessario utilizzare il colore opposto.
Per le imperfezioni come brufoletti arrossati oppure per la couperose, è opportuno utilizzare il correttore verdino.
Per le occhiaie, a volte, un semplice beige non basta. Se sono violacee, utilizza un correttore giallino; se sono molto scure, ti consiglio un correttore color pesca, tendente all’arancio.

Se invece hai semplicemente un alone leggermente scuro o aranciato, il correttore lilla è quello più indicato: sfumalo bene e lo sguardo apparirà subito più fresco.

Infine, devi saper applicare il prodotto nei posti giusti e nel modo giusto.
L’immagine seguente può essere di aiuto: mostra le zone del viso in cui è più opportuno applicare il correttore.

correttore1

Applicare il correttore solo nella zona del contorno occhi è riduttivo: applicarlo nelle altre zone indicate crea dei punti luce che rendono il viso radioso.
Oltre alle zone indicate, ricordati di applicarlo sulle imperfezioni.

Se per le occhiaie utilizzi un colore diverso dal beige procedi così.
Applica il colore solo nelle aree più scure che generalmente sono quelle più interne, cioè quelle che vanno dal naso a metà occhio. Dopo applica il tuo fondotinta: ricorda di non “tirarlo” ma picchiettarlo così da non portar via il correttore precedentemente applicato. Se non sei amante del fondotinta (come me :) ), applica al suo posto una piccola quantità di correttore beige chiaro oppure di illuminatore ( di quelli in stilo con pennellino anteriore) e sfumalo bene picchietando con una spugnetta: ciò attenuerà lo stacco di colore e avrai un risultato molto naturale.

Adesso parliamo brevemente delle tecniche di applicazione.
Esse sono molto simili a quelle di applicazione del fondotinta.

Per applicare e sfumare il prodotto puoi utilizzare:

  • un polpastrello della mano
  • un pennello da correttore
  • una spugnetta triangolare (detta cuneo)
  • una spugnetta tradizionale

Preleva una piccola quantità di prodotto con un pennello da correttore e applicalo nelle zone indicate.

Prendi una spugnetta triangolare e sfuma bene il prodotto picchiettando delicatamente.
Pressa il prodotto con il polpastrello in modo da farlo aderire bene alla pelle e farlo penetrare nelle rughette d’espressione.

Infine ricorda che il momento giusto per applicare il correttore cambia a seconda del tip di fondotinta che usi:

  • applica il correttore DOPO il fondotinta compatto o fluido
  • applica il correttore PRIMA del fondotinta minerale

Spesso nella categoria dei correttori, si fanno rientrare anche i cosiddetti illuminatori. Essi sono generalmente in stilo, hanno cioè la forma di un pennarello e terminano con un pennellino.
Essi non sono propriamente dei correttori, in quanto hanno una consistenza molto leggera e sono poco coprenti.
Gli illuminatori vanno applicati sopra il fondotinta o correttore e conferiscono maggiore luminosità al volto.

Happy Make-up!

Tags: , , ,

Category: TUTORIALS & TIPS

Commenti (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Rosaria says:

    What’s up, nice post!

  2. Marissa says:

    Very good and helpful post

Leave a Reply

Borse P/E 728x90